facebook
instagram
twitter
youtube
messenger
whatsapp
phone
iteregologotrasparente400ritagliato

ITEREGO

Sede legale:

Via P.E. Giudici, 25

93100 Caltanissetta (CL)

 

tel: 0934 585363

email: info@iterego.it

pec: iterego@pec.iterego.it

         dpo@pec.iterego.it

C.F.: 92046970858

P.IVA: 01971510852

iteregologotrasparente400ritagliato

Link utili

Info

 

fonarcom2--png
logo-iso-1

Qualità e Trasparenza

Certificazione ISO 9001:2015

Customer Satisfaction

[21-04-2023 15:09] Accademia IterEgo IterEgo [25-09-2019 18:19] La difesa degli antichi mestieri: l'arte dei muretti a secco IterEgo [28-05-2024 12:59] BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE PERSONALE DOCENTE - Gela - Catania IterEgo [27-05-2024 12:03] No alla carta, sì alla digitalizzazione! Un premio per chi ha adeguato la procedura IterEgo [15-05-2024 16:49] Graduatoria tutor corsi Avviso 7/23 - Catania e Caltagirone IterEgo [23-04-2024 10:44] Bando di Selezione per l’individuazione del personale di orientamento - Demetra Caltagirone IterEgo

Accreditamenti

regione_marche
regione_siciliana-formazione-iterego

Gli uffici sono aperti da:

Lunedi - Venerdì

9:30 - 12:30

16:30 - 17:30

NUOVO REGOLAMENTO (UE) 2023/2831 AIUTI DI IMPORTANZA MINORE O «DE MINIMIS»

31-01-2024 09:13

IterEgo

News, News Fon.AR.Com., News per i referenti, regolamento 2023/2831, regolamento de minimis,

NUOVO REGOLAMENTO (UE) 2023/2831 AIUTI DI IMPORTANZA MINORE O «DE MINIMIS»

Regolamento (UE) 2023/2831 aiuti di importanza minore o «de minimis», in sostituzione del precedente Regolamento (UE) n. 1407/2013

A seguito dell’entrata in vigore dal 1° gennaio 2024 del Regolamento (UE) 2023/2831 aiuti di importanza minore o «de minimis», in sostituzione del precedente Regolamento (UE) n. 1407/2013, e a seguito dell’implementazione dello stesso sul Registro Nazionale Aiuti di Stato (RNA), siamo a comunicare che da oggi sarà possibile richiedere benefici in applicazione del nuovo regolamento.

Il Regolamento (UE) 2023/2831 prevede che l’importo complessivo degli aiuti «de minimis» concedibili a un’impresa unica non possa superare il massimale di euro 300.000,00 nell’arco di tre anni.

In particolare il periodo di tre anni da prendere in considerazione ai fini del suddetto regolamento dovrebbe essere valutato su base mobile. Per ogni nuova concessione di aiuti «de minimis», si deve tener conto dell’importo complessivo degli aiuti «de minimis» già concessi (o richiesti ma non ancora concessi) nei tre anni precedenti a partire dalla data di richiesta della nuova concessione.

 

Per cui se ad esempio si registra in data 01/02/2024 una nuova concessione con il Reg. (UE) 2023/2831 del valore di € 20.000,00 al fine di dichiarare il valore complessivo degli aiuti in «de minimis» si dovranno sommare le precedenti concessioni ottenute (inclusi i benefici richiesti ma non ancora concessi) dal 2/02/2021 all’1/02/2024 (andranno considerati tutti gli aiuti «de minimis» e quindi includendo quelli concessi con il precedente 1407/2013).

 

fonte


facebook
instagram
twitter
linkedin
youtube
messenger
whatsapp
phone

Copyright ©2023 IterEgo-Agenzia Formativa. Tutti i diritti riservati.

SelfieWeb by Art's Comunicazione